Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Pulizia E Protezione Mobile
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Pulizia E Protezione Mobile 
 
Mi hanno regalato un mobile in legno per tv ed ho deciso di metterlo in seconda casa. Vorrei adesso ripulirlo dai maldestri imbrattamenti del suo precedente proprietario e poi protegerlo dalle tarme.

Premessa la mia totale estraneità al settore legno, non so neppure di che tipo di legno si tratti, perciò metto qualche foto di alcune zone di legno "nudo" sperando che bastino
Image Image

L'unico problema riscontrato nella pulizia è la presenza di questa patina, che vi chiedo gentilmente di identificare
Image
Da ignorante ritengo sia simile alla cera perchè, provando a toglierla con spugna per piatti (parte non abrasiva) e detergente per mani, si ottiene solo il risultato di spiattellarla tutt'attorno, idem provando a raschiarla via usando una spatola di legno (quelle per cucinare, per capirci)..
Vi chiedo ovviamente soprattutto come rimuovere tutta quella patina, visto che è stata applicata in varie zone graffiate del ripiano superiore.
Badate bene che, nel caso di questo mobile, non mi interessa il fattore estetico, quindi dopo aver eliminato quella patina lascerò i graffi e mi limiterò a coprire il ripiano con una tovaglia ricamata; la pulizia è finalizzata a non far sporcare la tovaglia.

Riguardo la protezione per eventuali attacchi di tarme, a casa mi trovo già questi 2 prodotti:
novecento basato su permetrina 2.04g/l;
tarlix, che è una "miscela di oli speciali con solvente alifatico".
Visto che li ho entrambi, quale mi consigliate? Altra domanda sempre da estraneo al settore: dovrò passarlo solo sulle zone di legno non trattato o su tutte le superfici?

Grazie in anticipo per i chiarimenti e gli eventuali suggerimenti, a presto :)
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Pulizia E Protezione Mobile 
 
riguardo ai tarli i prodotti che hai vanno bene entrambi.
Per la cera sciolta sul piano, usa un raschietto a lamaper togliere il grosso e poi trementina o limonene per sgrassare.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Pulizia E Protezione Mobile 
 
Si tratta dunque di banale cera di candele, credevo fosse qualche particolare cera per legno per mascherare i graffi sottostanti. Butto giù un'idea: meglio trementina/limonene o qualche prodotto specifico decerante, sempre che non costi troppo perchè non ne vale la pena per questo mobile semilavorato? Immagino che la benzina* sia da escludere perchè s'impregnerebbe sui solchi dei graffi e lascerebbe cattivo odore, giusto?

Riguardo l'antitarlo, mi puoi confermare che si passa solo sul legno nudo? Se non ricordo male, un'impiallacciatura del genere non è molto appetitosa per queste care bestioline.

*L'avevo detto che ero più "metallico" che legnoso  
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Pulizia E Protezione Mobile 
 
per decerare (=sgrassare) va bene quasi tutto. Dipende anche se vuoi o no verniciare, nel caso potresti usare anche sverniciatore, nitro o acetone.

antitarlo: si tratta di mettere nel legno un insetticida residente, veicolato da un solvente, quindi solo su legno nudo. Puoi usare i fori di uscita per iniettare con la siringa se la superficie è verniciata, o comunque spennellare bene tutto che tanto male non gli fa.
Il tarlo mangia il supporto inferiore, più che l'impiallacciatura la quale sarebbe troppo sottile per contenerlo.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Pulizia E Protezione Mobile 
 
Rimossa finalmente tutta la cera dal ripiano, questo è il risultato sulla zona peggio messa
Image
Ho provveduto a spennellare con antitarlo tutta la superficie del mobile come suggerito ed adesso sta fuori ad asciugare.

Resta solo un dettaglio che non ho fatto presente prima perchè appunto poco importante però, se si può risolvere, tanto meglio. Si tratta un gruppo di incrostazioni presenti su uno degli altri ripiani di cui la seguente è quella più estesa (6-8cm)
Image
Ho già provato con la spatola di metallo ma nulla, anche se non ho insistito più di tanto per evitare danneggiamenti, poi con la benzina ma ancora nulla; posso solo assicurare che raschiando con l'unghia viene via un po'. Suggerimenti per la rimozione?
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Pulizia E Protezione Mobile 
 
Non si capisce cosa sia dalla foto. Le superfici tanto danneggiate dovresti sverniciarle e/o levigarle.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Pulizia E Protezione Mobile 
 
Approfitto per un'ultima domanda. Si è danneggiato il tappo di plastica della latta di antitarlo "novecento" e, considerato che il liquido è volatile ed infiammabile, avrei deciso di travasarlo in un altro contenitore, ma quale? Io avrei banalmente pensato ad uno di quei barattoli di vetro da 0.5l della passata di pomodoro, che è a costo zero perchè sta già a casa ed è di vetro, ma mi chiedevo se il coperchio fosse sufficientemente a tenuta, magari potrei mettere qualche strato di pellicola di plastica per alimenti (tipo domopak) tra la filettatura del bordo del barattolo ed il coperchio per aumentarne la tenuta, cosa ne pensate?
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Pulizia E Protezione Mobile 
 
Dipende dal sovente dell'antitarlo.
Se il tappo facesse tenuta sarebbe sufficiente, sennò sigilla da fuori con nastro di carta
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Pulizia E Protezione Mobile 
 
WoodenHeart ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Approfitto per un'ultima domanda. Si è danneggiato il tappo di plastica della latta di antitarlo "novecento" e, considerato che il liquido è volatile ed infiammabile, avrei deciso di travasarlo in un altro contenitore, ma quale? Io avrei banalmente pensato ad uno di quei barattoli di vetro da 0.5l della passata di pomodoro, che è a costo zero perchè sta già a casa ed è di vetro, ma mi chiedevo se il coperchio fosse sufficientemente a tenuta, magari potrei mettere qualche strato di pellicola di plastica per alimenti (tipo domopak) tra la filettatura del bordo del barattolo ed il coperchio per aumentarne la tenuta, cosa ne pensate?


Un vasetto di vetro da conserva potrebbe andare bene ma la guarnizione sul tappo potrebbe deteriorarsi causa vapori del solvente.
Per sicurezza visto che è volatile e infiammabile lascia il vasetto  all'aperto in un punto ovviamente riparato dalle intemperie e dalla luce solare (es. balcone, un angolo in giardino).
Tutti i prodotti contenenti solventi li lascio in un bidone (che presenta fori per l'aerazione) che ho posizionato in un angolo all'ombra in giardino; mi sento più sicuro.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario