Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2
 
Costruzioni Geometriche Utili
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Costruzioni Geometriche Utili 
 
Roland ha scritto: [Visualizza Messaggio]

A miei tempi era “Applicazioni tecniche” si faceva in lab e la lezione era come se un branco di primati trovasse degli utensili e provasse ad usarli in tutti i modi possibili eccetto quello canonico. Roba da far tremare i polsi anche del prof. più calmo. Allora un insegnante di una disciplina del genere doveva essere esperto di meditazione yoga, ora anche cintura nera in arti marziali e con un buon avvocato  


Salvato grazie!  
 




____________
Sergio

La semplicità è la suprema sofisticazione” - Leonardo da Vinci -
 
Ultima modifica di ser gio il Lun 03 Set, 2018 16:49, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Costruzioni Geometriche Utili 
 
Roland ha scritto: [Visualizza Messaggio]
pontello ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Mi ha riportato oltre 30 anni indietro, ai tempi della scuola... alle medie si chiamava "educazione tecnica", ....

A miei tempi era “Applicazioni tecniche” si faceva in lab e la lezione era come se un branco di primati trovasse degli utensili e provasse ad usarli in tutti i modi possibili eccetto quello canonico. Roba da far tremare i polsi anche del prof. più calmo. Allora un insegnante di una disciplina del genere doveva essere esperto di meditazione yoga, ora anche cintura nera in arti marziali e con un buon avvocato  


Io ricordo lezioni un po' meno movimentate   , in un'aula dedicata e si spaziava dal disegno tecnico alle applicazioni più varie della tecnologia.
Comunque anche la parte teorica non era poi così ridotta, anzi!
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Costruzioni Geometriche Utili 
 
“Tra le materie del programma scolastico venne inserita “applicazioni tecniche“, con la differenziazione tra maschili e femminili. Erano tre ore settimanali obbligatorie per il primo anno, che diventavano facoltative per il secondo e il terzo anno, già, perché sin da allora le applicazioni tecniche erano considerate una materia di secondaria importanza. In quegli anni i maschi si divertivano e imparavano moltissimo. Facevano piccoli progetti, andavano in laboratorio a realizzarli con il traforo e il compensato, imparavano a collegare i fili per accendere una piccola lampadina, eseguivano gli esperimenti studiati durante le ore di scienze e molto altro ancora. Alle femmine andava molto peggio con il ricamo, l’uncinetto e il punto croce.
Con il DM del 9 febbraio 1979, promulgato dal Governo DC-PRI-PSDI presieduto da Giulio Andreotti e con il repubblicano Giovanni Spadolini al Ministero della Pubblica Istruzione, si rese applicativa la legge 348/77, approvata dal Governo pentapartito (DC-PRI-PSI-PSDI-PLI) presieduto da Giulio Andreotti con il democristiano Franco Maria Malfatti alla Pubblica Istruzione. Una nuova riforma che, tra l’altro, trasformò le applicazioni tecniche in “educazione tecnica“, cancellando la diversità di programma tra maschi e femmine, mantenendo le tre ore settimanali ma rendendole obbligatorie anche per le classi 2° e 3° e, purtroppo, definendo un programma assai più teorico con la conseguente eliminazione di ore di laboratorio a favore dello studio in classe. Un primo schiaffo a quella già scarsa cultura della manualità, in attesa del vero pugno nello stomaco quando nel 1990 (Governo Andreotti), a causa dei tagli alla scuola previsti nella legge finanziaria venne sostanzialmente dimezzato il numero di insegnanti sia di educazione tecnica che di educazione fisica. Da quel momento la pratica scomparve completamente: solo teoria.”


ecco scoperto l’arcano: https://www.bricoliamo.com/rotocalc...zioni-tecniche/  
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Costruzioni Geometriche Utili 
 
In effetti ricordo questo passaggio: mio fratello, di otto anni più vecchio, raccontava di "applicazioni tecniche",
differenziate tra maschi e femmine, mentre io, che iniziai le medie nel 1981, trovai nel programma "educazione tecnica".
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Costruzioni Geometriche Utili 
 
rimosso
ciao
 



 
Ultima modifica di Maurice il Mer 05 Set, 2018 07:48, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Costruzioni Geometriche Utili 
 
hal9000 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
In effetti ricordo questo passaggio: mio fratello, di otto anni più vecchio, raccontava di "applicazioni tecniche",
differenziate tra maschi e femmine, mentre io, che iniziai le medie nel 1981, trovai nel programma "educazione tecnica".


Non so se fosse una cosa istituzionale, ma ricordo che ci si separava fra maschi e femmine, ognuno con uno dei due insegnanti: non sempre, comunque.
Ricordo il traforo, ma poco altro. Però si studiava anche come compilare un bollettino postale et similia, se non ricordo male.
GP
 




____________
Lunga vita e prosperità!

Se vorrai, ogni giorno con il tuo sudore, una pietra dopo l’altra in alto arriverai
Milli&Metro
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario