Contenuti
  ABC Legnofilia
  ABC Legnofilia - Tornitura
  Patrick's Blood and Gore
  TUTORIALS
  TRUCCHI e IDEE
  MACCHINE ed ELETTROUTENSILI
  RECENSIONI UTENSILI
  ESSENZE
  FILMATI
 

LE TRADUZIONI DI Legnofilia


Patrick's Blood and Gore - Block Plane - #9 1/4


  • Autore: Patrick A. Leach

  • Testo originale: www.supertool.com

  • Traduzione: Nyagatwa


  • Tutti i diritti riservati - Nessuna parte di questo contenuto può essere riprodotta in nessun modo senza l'esplicito consenso scritto dell'autore del testo originale e dello staff di Legnofilia.
    Permesso di tradurre concesso dall'autore Patrick A. Leach

    Image




Block Plane - #9 1/4


  • Lunghezza: 6" (15,2 cm)
  • Larghezza (lama): 1 5/8" (4,1 cm)
  • Peso: 1 1/4 lbs (566 g)
  • Periodo di produzione: 1947-1982
  • Utensile raro: No

ImageQuesta è la prima di una serie di block plane [pialletti - N.d.t.] che Stanley offriva praticamente in qualsiasi forma e colore. Comprare una block plane come vedremo tra poco, era quasi come comprare una macchina, ed erano disponibili opzioni a bizzeffe per il sig. Comprapialle dei giorni andati.

Stanley, nel suo materiale propagandistico, affermava che "Una block plane, è fatta prima di tutto per venire incontro alla richiesta di una pialla che possa essere facilmente impugnata con una sola mano nel piallare fibre di testa, specialmente le porzioni terminali di una tavola, etc. Questo lavoro veniva detto dai carpentieri e falegnami 'blocking in' di qui il termine block plane". Ciò, se deve essere ritenuto credibile, smentisce il mito che le block plane si chiamassero così perché usate soprattutto per spianare i ceppi (block) da macellaio.

Questa è una block plane per uso generale (una delle tante). Il ferro ha un angolo di seduta di 20 gradi ed è dotato di regolazione sia della profondità di taglio che dell'allineamento laterale. La bocca non è regolabile, caratteristica che la distingue dalla più utile #9 1/2. La bocca ad apertura fissa di questa pialla la rendeva piuttosto poco popolare rispetto alle altre block plane Stanley, la maggior parte delle quali aveva invece tale caratteristica. La pialla ha un pomolo anteriore in ottone avvitato sul corpo principale, che talvolta è andato perso durante l'uso. La zona della fusione su cui il pomolo è avvitato talvolta può essere scheggiata o lesionata: è bene dunque ispezionarla alla ricerca di eventuali danni, specie nel caso in cui abbiate scopi collezionistici; ma se dovete usarla, il danno non dovrebbe impedire alla pialla di funzionare.

Come succede con molte delle block plane Stanley, i primi modelli erano laccati in nero. Le produzioni successive vennero rifinite con una pittura blu scuro a partire dai primi anni '60. L'ultima produzione aveva una finitura di un rosso molto scuro. La stessa successione di colorazioni la si riscontra anche sulle pialle da banco.

Potete fare riferimento alla #9 1/2 per i dettagli costruttivi, gli usi e i problemi relativi a questa pialla (e alla maggior parte delle block plane con sede del ferro angolata a 20 gradi) che Stanley buttò fuori in ogni configurazione possibile.








  
 legnofilia [ Mer 16 Giu, 2010 00:08 ] Commenta questa notizia Stampa l'argomento Segnala via email l'argomento  
 


 

cron