Contenuti
  ABC Legnofilia
  ABC Legnofilia - Tornitura
  Patrick's Blood and Gore
  TUTORIALS
  TRUCCHI e IDEE
  MACCHINE ed ELETTROUTENSILI
  RECENSIONI UTENSILI
  ESSENZE
  FILMATI
 
Disclaimer

Image
Questa scheda di

Image

è rilasciata nei termini della licenza

Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia

il cui testo completo è disponibile all'indirizzo:

http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/legalcode
(Una versione sistetica per comprenderne il senso è accessibile QUI)

Date di riferimento e soggetti detentori dei diritti sono espressamente indicati nel testo della scheda oppure in un paragrafo a parte intitolato "Detentori dei diritti".

NOTA BENE: la licenza si applica a questa scheda nella sua interezza, comprendendo quindi questo disclaimer, riferimenti completi ai detentori dei diritti, testi, immagini, disegni, contenuti multimediali, link, formattazione grafica, ecc.



ABC Legnofilia - Tornitura: Facciamo una penna?


Facciamo una penna?





Introduzione


Tutti coloro che, in Italia, si apprestano a muovere i primi passi nel campo della tornitura del legno, si scontrano immediatamente con la difficoltà di attingere ad un'informazioni di base (testi, video, risorse Internet) che non siano in lingua inglese, idioma predominante in questo campo.

L'obiettivo di questa scheda multimediale, come delle altre della serie "ABC Legnofilia - Tornitura", è la divulgazione dei trucchi e delle tecniche relative alla tornitura del legno ad un ampio pubblico, con l'intento di rendere meno difficoltosa la curva di apprendimento per tutti coloro che non hanno dimestichezza con l'inglese.

I video, che illustrano tecniche di lavorazione, uso di utensili e jig, o procedure per realizzare oggetti torniti, sono nati da una collaborazione tra due utenti del forum che vivono quasi agli antipodi del globo, Livio (inderoff) in Italia e Antonio (NonnoTony48) in Australia.



Il video


La produzione di penne tornite è un'attività realmente alla portata di tutti, anche di coloro che da poco si sono affacciati alla tornitura del legno e non fa mancare grandi soddisfazioni fin dai primi tentativi.

Per iniziare occorre dotarsi di alcuni accessori ed è utile costruirsi alcuni semplici strumenti che semplificano le fasi di realizzazione, fasi che vanno comunque tutte curante con attenzione e precisione, al fine di ottenere un risultato di eccellenza.

Esistono diverse tipologie di penne, che variano per forma, meccanismi ed estetica del risultato finale, ma sicuramente la più semplice e veloce da realizzare è il cosiddetto modello "slim line": nel video che segue, Antonio e Livio ci descrivono, con dovizia di particolari, l'attrezzatura necessaria e tutte le fasi di realizzazione:







Domande e risposte ad alcuni quesiti



  • Nel video, Antonio "entra" sul legno dei quadrotti dall'esterno sia quando sgrossa sia quando è vicino al diametro finale: così facendo non si rischia di "strappare" le fibre di testa del legno?
    Nel video viene tornita del Coolibah Burl, che è una radica dalla fibratura irregolare, quindi non si può identificare una vera e propria ventura di testa: è dunque preferibile "entrare" con l'utensile dalle estremità del legno in modo da fornire supporto allo stesso durante l'azione di taglio. Procedendo al contrario, le estremità dei quadrelli avrebbero potuto scheggiarsi.

    Quando invece si torniscono legni a venatura regolare, allora è giusto utilizzare gli utensili procedendo con il taglio nel senso opposto a quello utilizzato nel video, proprio per evitare di sollevare (e quindi strappare) la venatura di "testa".

  • Il prodotto EEE Ultrashine è simile alle paste come la IOSSO o analoghe, usate per lucidare i metalli?
    La EEE e un polish, vale a dire un fine abrasivo.
    Durante l'applicazione, occorre prestare molta attenzione a non toccare le boccole distanziatrici con lo straccetto impregnato di EEE-Ultrashine, altrimenti la pasta lucida il metallo e si contamina con le microscopiche particelle rimosse, che possono poi andare a depositarsi sul legno, macchiandolo.
    Questo problema non si verifica con la seconda passata della Shellawax Glow, trattandosi di un prodotto di finitura compleamente diverso e che non contiene abrasivi.

  • A cosa serve l'applicazione della Shellawax Glow dopo la pasta EEE Ultrashine?
    La pasta abrasiva EEE Ultrashine lascia il legno che pare verniciato e questo trae in inganno molte persone, che credono di avere completato la finitura, mentre invece è necessario passare anche la Shellawax Glow o la Shellawax Cream, altrimenti il legno non viene completamente sigillato.
    Avere il legno ben sigillato è una condizione fondamentale nelle penne, visto che, se utilizzate, vengono continuamente maneggiate (e alle volte maltrattate!).










  
 legnofilia [ Gio 13 Gen, 2011 23:26 ] Commenta questa notizia Stampa l'argomento Segnala via email l'argomento