Contenuti
  ABC Legnofilia
  ABC Legnofilia - Tornitura
  Patrick's Blood and Gore
  TUTORIALS
  TRUCCHI e IDEE
  MACCHINE ed ELETTROUTENSILI
  RECENSIONI UTENSILI
  ESSENZE
  FILMATI
 
Disclaimer

Image
Questa scheda di

Image

è rilasciata nei termini della licenza

Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia

il cui testo completo è disponibile all'indirizzo:

http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/legalcode
(Una versione sistetica per comprenderne il senso è accessibile QUI)

Date di riferimento e soggetti detentori dei diritti sono espressamente indicati nel testo della scheda oppure in un paragrafo a parte intitolato "Detentori dei diritti".

NOTA BENE: la licenza si applica a questa scheda nella sua interezza, comprendendo quindi questo disclaimer, riferimenti completi ai detentori dei diritti, testi, immagini, disegni, contenuti multimediali, link, formattazione grafica, ecc.


LE RECENSIONI DI Legnofilia


Anatomia di una Router Plane


  • Data: 19/12/2007

  • Autore: whybob71

  • Principali Materiali ed Attrezzature impiegate:

    • Veritas Router Plane

    • Veritas Small Router Plane

    • Record 071 Router Plane

    • Stanley 71 Router Plane





Introduzione


Un utensile di cui si parla poco, ma che trovo estremamente utile, è la "router plane", una pialla davvero peculiare per design e prestazioni.

Ad oggi, purtroppo, ben poche aziende producono ancora questo utensile in metallo.

La Lie-Nielsen ha da poco messo a catalogo una riproduzione della Stanley 71, ma le lame non sono ancora disponibili come ricambio.

La Veritas ha a catalogo una router plane ( il termine è praticamente non-traducibile e “pialla per fresare” mi pare proprio poco elegante ) che, riprendendo solo in parte il design della Stanley, introduce alcune significative soluzioni che ne migliorano l'utilizzo e le prestazioni rispetto alla sua antenata.

Sul mercato dell'usato è relativamente facile reperire esemplari vintage della Stanley 71 o della gemella Record 071, anche se spesso si tratta di pialle incomplete.

La dotazione standard di questo tipo di pialla prevedeva una guida laterale ( che in realtà veniva applicata sotto la suola ) per eseguire scanalature su superfici dritte o curve, e 3 lame (una da 1/4", e due da 1/2", rispettivamente dritta e a punta).



Procedura


  • Anatomia di una Router Plane

    Una Router Plane ha una base in metallo e due manici in legno (o plastica in alcuni modelli Stanley piu' recenti), un collare di ritenzione della lama, un dispositivo di regolazione a vite della profondità di passata.

    Le lame hanno una conformazione a “L”.

    Nei modelli Stanley e Record piu' recenti è previsto un dispositivo, disposto nella parte anteriore del corpo, che rappresenta una sorta di suoletta aggiuntiva, regolabile, per fornire appoggio alla pialla su pezzi stretti.

    Nella Stanely 71 si notano chiaramente il collare di ritenzione e la vite di regolazione della lama

    Image


    mentre, in primo piano, si possono notare i fori disposti sulla suola che consentono di ancorare, eventualmente, una suoletta supplementare che l'utilizzatore può costruire a seconda delle proprie necessità.


    Si noti che, nella parte inferiore della Stanley:

    Image


    può essere applicara la guida parallela con lato curvo e dritto.


    Nella Veritas Router Plane invece:

    Image


    il collare di ritenzione della lama ( su cui è impresso il marchio “Veritas” ) è solo in apparenza simile a quello Stanley o Record.

    Infatti, all'interno trova collocazione una molla di tenuta, che ha il compito di evitare tanto al collare quanto alla lama di scivolare verso il basso quando si allenta il perno in ottone posteriore.

    La funzionalità è davvero elevata.

    La lama è agganciata alla vite di regolazione, che è di diametro generoso.
    Sulla filettatura di tale vite si possono notare due “grani” in ottone.
    Questi consentono di regolare l'escursione della lama in modo precisissimo, un po' come succede sulle fresatrici verticali.

    Una trovata davvero geniale!


    Relativamente alla guida parallela, quella Veritas

    Image


    ha una conformazione diversa rispetto a quella Stanley o Record.

    Infatti ha lati decisamente piu' lunghi ( il che aiuta molto la stabilità della pialla ), ha una escursione maggiore ed è avvitata sul fianco sotto il pomello in legno (in bubinga).
    La guida parallela è predisposta con due fori per applicare eventualmente una controguida.


    Le lame in dotazione alla Veritas

    Image


    sono 3, come per le sue antenate.
    Similmente, è fornita una lama "pointed" ( al centro nella foto ), utile per rimuovere rapidamente grosse quantità di materiale e lavorare in spazi ristretti.

    Le lame da ½” sono in due pezzi

    Image


    e la parte del tagliente può essere rimossa tramite una chiavetta a brugola.
    Hanno la stessa conformazione di quelle Stanley o Record (con cui sono intercambiabili) e sono soltanto un poco piu' lunghe.
    La Veritas fornisce a corredo della router anche un piccolo “jig” ( visibile nella foto in alto) che altro non è che un pezzetto di alluminio cui avvitare la piccola lametta per affilarla.

    Questa è una delle due lame da ½”

    Image


    montata sulla guida di affilatura.
    Come si può notare, le lame hanno nella parte posteriore i lati smussati a 45°: questo consente di affilare agevolmente la lama pointed una volta avvitata sulla piccola guida di affilatura.

    Invece la lama da 1/4” è un pezzo unico.


    Vediamo ora insieme come viene utilizzata e a cosa può servire una Router Plane.
    Ovviamente, le potenziali applicazioni sono molteplici, per cui mi limiterò a mostrarvi quali sono quelle che utilizzo piu' di frequente.

  • Realizzazione di una mortasa per cerniere

    Fare lo scasso per una cerniera a libro con una Router Plane è una operazione estremamente rapida e semplice.

    Di norma tengo fissa la cerniera sul pezzo con due piccoli morsetti

    Image


    e con un coltello per tracciare affilato con smusso sono da un lato (esterno), ne traccio i tre lati.

    Tra la cerniera e il pezzo interpongo uno spessore di circa 0.5 mm come una rasiera, avendo cura di posizionarla un paio di mm sotto il bordo del pezzo onde evitare che la lama del coltello possa toccarla durante la tracciatura.

    Con uno scalpello, il più largo che avete, definite bene i tre lati

    Image


    spingendo la lama circa mezzo mm al di dentro della linea di tracciatura, e con lo smusso dello scalpello diretto verso l'interno della mortasa.
    Scendente di circa 1 mm nello spessore del legno.

    Questa operazione ha lo scopo di realizzare una sorta di piccolo muro e limite per la lama della router.


    Usate ora il sistema di regolazione di profondità della lama per impostare la profondità di asportazione ( usate la cerniera stessa )

    Image


    ma prima di regolare i due grani in ottone, dovete avere l'accortezza di posizionare la lama esattamente in piano con una superficie di riscontro.

    Se avete una Stanley o Record non potete fare affidamento su questo sistema di regolazione e dovrete controllare il lavoro durante il suo svolgimento.

    Rimuovete il materiale usando una delle due lame dritte, iniziando da un lato e procedendo fino all'altro lato della mortasa.

    Image

    Image



    Non agite con troppo impeto, cosa che vi farebbe correre il rischio di strappare fibre sul lato lungo della mortasa.

    Regolate la profondità in modo tale che la lama scenda ad ogni passata un pochino: in modo indicativo considerate che una rotazione della vite di regolazione di ¼-1/2 di giro alla volta è adeguato per tutte le router plane, sia nuove che Vintage.
    Per avere un riferimento, potete segnare anche con un pennarello indelebile la parte superiore della vite di regolazione con delle tacche poste ad ore 12, ore 3, ore 6 e ore 9.

    Image

    La mortasa finita. Se necessario pulite i bordi con uno scalpello



    Image

    Calzata perfetta !!



  • Realizzare una battuta in testa

    Per realizzare una piccola battuta, di norma utilizzo una Plough Plane; ma se devo lavorare controvena (come nel caso che vi mostro, un coperchio di una scatola per mosche artificiali realizzata per mio fratello), la Plough spesso causa strappo di fibre in uscita e la finitura non è ideale se il pezzo è a vista.

    La Router rappresenta la soluzione.


    Cominciate col impostare la larghezza della battuta sul graffietto a lama .....

    Image




    Tracciate la battuta .....

    Image




    Fissate un listello dritto e squadrato lungo la linea di tracciatura .....

    Image




    Con una shoulder rimuovete il grosso .....

    Image




    La battuta sarà dritta ma difficilmente di profondità costante (si nota chiaramente come sia meno profonda sulla destra) .....

    Image




    Con la router regolarizzate la profondità della battuta lungo tutta la sua esensione; sarete sicuri di avere una battuta di profondità costante .....

    Image




    Verso la fine della battuta, ruotate la router come da foto

    Image


    per evitare lo strappo di fibre in uscita.

    In questo lavoro la router eccelle, in quanto l'angolo di taglio è praticamente quasi uguale a quello di smusso della lama, non avendo la lama stessa nessuna seduta.
    In pratica è come agire con uno scalpello da pareggio ma con una precisione



    Ed ecco la vostra battuta precisa e senza strappi !

    Image


  • Rifinire un tenone

    Uno dei sistemi per realizzare un tenone con utensili manuali in modo assolutamente preciso, con guance parallele e uguali, è quello (praticamente unico!) di usare una Router Plane.


    Posizionate il pezzo di piatto sul banco .....

    Image




    Con la lama dritta regolarizzate prima una guancia, poi l'altra .....

    Image




    In uscita ricordate sempre di ruotare un po' la pialla per limitare lo strappo di fibre .....

    Image




    Ed ecco il tenone finito da un lato .....

    Image



  • Pareggio in configurazione bullnose

    In alcune situazioni, può rendersi necessario operare in posizioni anguste dove altre pialle, se non una bullnose pura, possono operare.

    Sulle router planes la lama può essere posizionata sulla parte posteriore del corpo, esponendola completamente.

    Image







Note Finali


Router Planes ..... Foto di famiglia .....


Image

In senso orario la Stanley 71 (cromata), la Veritas Router Plane, la Record 071.
Al centro la Veritas Small Router Plane ( analoga alla Stanley 271 )



Dove reperirle

Le due Router Veritas sono attualmente reperibili sia in Italia che all'estero.



Ricordiamo che i prezzi riportati in questa recensione sono puramente indicativi, e corrispondono a quelli vigenti al momento della stesura della stessa.

Nota: la recensione è stata eseguita con pialle acquistate e di proprietà dell'autore.


by Legnofilia










  
 legnofilia [ Gio 16 Set, 2010 23:44 ] Commenta questa notizia Stampa l'argomento Segnala via email l'argomento