Contenuti
  ABC Legnofilia
  ABC Legnofilia - Tornitura
  Patrick's Blood and Gore
  TUTORIALS
  TRUCCHI e IDEE
  MACCHINE ed ELETTROUTENSILI
  RECENSIONI UTENSILI
  ESSENZE
  FILMATI
 
Disclaimer

Image
Questa scheda di

Image

è rilasciata nei termini della licenza

Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia

il cui testo completo è disponibile all'indirizzo:

http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/legalcode
(Una versione sistetica per comprenderne il senso è accessibile QUI)

Date di riferimento e soggetti detentori dei diritti sono espressamente indicati nel testo della scheda oppure in un paragrafo a parte intitolato "Detentori dei diritti".

NOTA BENE: la licenza si applica a questa scheda nella sua interezza, comprendendo quindi questo disclaimer, riferimenti completi ai detentori dei diritti, testi, immagini, disegni, contenuti multimediali, link, formattazione grafica, ecc.


TRUCCHI E IDEE DI Legnofilia


Dima per mortasare con la fresatrice





L'idea


E' da un pò di tempo che utilizzo tale dima per realizzare qualunque tipo di mortasa con la fresatrice portatile.
Essa rappresenta l'evoluzione di altre dime fatte in passato.

Le dimensioni del pezzo da lavorare possono essere anche ampie grazie al fatto che i toggle-clamps sono regolabili.

L'unico limite è rappresentato dalla lunghezza della fresa e dalla capacità di affondamento della fresatrice, ma per applicazioni normali tali limiti sono ampiamente sufficienti.

La larghezza della mortasa può essere uguale al diametro della fresa utilizzata o maggiore: in tal caso è sufficiente fare un paio di passate parallele.


La superficie superiore è rivestita in formica bianca per facilitare lo scorrimento della fresatrice.

Image

Vista frontale della dima




Il binario a destra serve per far scorrere la guida parallela modificata con l'aggiunta di un listello di legno.

Image

Vista laterale della dima



La dima può essere fissata al banco con due morsetti o anche messa direttamente nella morsa

Image


Come si può vedere dalla foto, a destra del toggle-clamp si nota la testa del perno di fissaggio del listello su cui sono avvitati i toggle-clamps stessi.
Sotto la testa del perno si vede un foro: serve per poter spostare i toggle-clamps nel caso di pezzi più grossi.


Nella vista dall'alto

Image

Vista dall'alto


si notano due pezzetti di legno fissati da due volantini neri: servono per limitare l'escursione della guida laterale e impostare inizio e fine della mortasa.

L'accrocchio in questione sfrutta essenzialmente il fatto che la guida parallela della fresatrice è costretta a scorrere in un binario (si trova alle spalle della dima, e si vede bene nella seconda foto).

Per permettere ciò, alla guida parallella va fissata (con delle viti) una tavoletta bella dritta che scorre con gioco pressocchè nullo nel canale evidenziato dalla seconda foto.


Ora, evidenziando meglio:

Image


La fresatrice poggia con parte della base sulla superficie 1, rivestita in formica.
I due piccoli pezzetti n°2, regolabili tramite i volantini neri, servono per arrestare la corsa della fresatrice verso dx e verso sx, agendo da stop sulle due aste (a sezione tonda) che collegano la fresatrice alla guida parallela.
Il pezzo da mortasare viene tenuto in posizione (a livello con la parte bianca superiore della dima) in maniera molto salda dai due toggle-clamps, che, essendo regolabili, si adattano allo spessore del pezzo.
Il pezzo segnato come 4 rappresenta il fianco del canale in cui scorre la tavoletta fissata alla guida parallela, canale visibile nella seconda foto.


Settaggio step by step della dima:

  1. Segnare la mortasa


  2. Scegliere la fresa adatta
    Se si deve fare una mortasa da 10 mm., l'ideale è ovviamente una fresa dello stesso diametro.

    Le frese migliori sono quelle a taglienti elicoidali

    Image


    che permettono un affondamento senza problemi.
    In alternativa, quelle a taglienti dritti ma con affilatura in testa (tipo le CMT).


  3. Posizionare il pezzo tra i due toggle clamps e stringere gli stessi.


  4. Montare la fresatrice con la guida nel binario.
    La fresatrice in posizione

    Image


    con il pezzo da mortasare fissato nella dima.


  5. Posizionamento fresatrice

    Allentare i volantini che stringono la base alle due aste metalliche della guida parallela in modo da poter spostare la fresatrice e posizionare bene la fresa al centro
    Stringere quindi i volantini della base della fresatrice.



  6. Posizionamento della fresa

    Posizionare ad occhio la fresa all'inizio e alla fine della mortasa, facendo scorrere la guida parallela nel binario, e quindi muovendo la fresatrice verso dx e verso sx

    Image


    abbassare la fresa fino a sfiorare il legno, e posizionare i taglienti in base alla tracciatura eseguita.
    Stringere i volantini che regolano l'escursione della fresatrice in senso longitudinale (i volantini neri sulla dima).




Una volta settata la dima in questo modo, tutte le mortase saranno uguali per lunghezza e profondità.

Non resta che fresare la mortasa.


Per realizzare la mortasa è bene forare inizio e fine.

Image


Nella foto la fresatrice è stata rimossa per lo scatto.


Con una serie di passate si completa la mortasa.

Image



Una volta settato il tutto, è sufficiente rimettere il pezzo nella dima e tutte le mortase saranno della stessa profondità, ampiezza e collocazione in senso laterale.


Ora non resta che arrotondare il tenone o squadrare (io lo preferisco) la mortasa.

Image



Accoppiamento perfetto!

Image


by LegnoFilia










  
 legnofilia [ Gio 03 Giu, 2010 22:37 ] Commenta questa notizia Stampa l'argomento Segnala via email l'argomento